Top
Apogia city
Apogia mountain
Apogia beach

SLOW BIKING

GRADO PER UNA VACANZA IN SELLA ALLA BICI



Una vacanza in sella alla bicicletta? Grado e slow bike sono un binomio perfetto. Gli amanti della bici troveranno nell’Isola del Sole e dintorni un territorio ideale da esplorare. Grado è ricca di piste ciclabili, ma a renderla nota tra gli amanti delle due ruote è soprattutto la presenza della località nella roadmap di due importanti percorsi cicloturistici: la ciclovia dell’Alto Adriatico o Adriabike e la ciclovia Alpe Adria, più nota con il nome tedesco di Alpeadria Radweg.

La ciclovia dell’Alto Adriatico
È un percorso cicloturistico di 1000km che parte dal massiccio del Tricorno in Slovenia e arriva al mar Adriatico. 
Se con le dovute soste, i più allenati possono affrontare la ciclovia all’interno di un’unica vacanza, per i neofiti è consigliabile spezzare il tour in diverse vacanze; il percorso si presta infatti ad essere diviso in tranche di circa 350km ciascuna, da percorrere in non meno di una settimana, così da pedalare per circa 50 km al giorno e poter assaporare il gusto di una vacanza capace di offrire un altro punto di vista sul territorio, e di abbinare sport, cultura mitteleuropea e stile mediterraneo. 

  1. Kranjska Gora - Trieste,La via verde smeraldo (360 km)
    È il primo tratto della ciclovia dell’Alto Adriatico. In questi primi 360 km di piste ciclabili si attraversa il cuore delle delle Alpi Giulie, lungo la valle di Bovec e Tolmin, il Carso fino a Koper, per poi giungere a Trieste.

     
  1. Koper-Venezia, La via della Serenissima: dall’Istria alla laguna veneta (358,2 km)
    In questa seconda parte dell’Adriabike, ci si immerge tra terra, mare, spiagge e lagune. Il paesaggio parte da Trieste al Delta del Po è caratterizzato da un susseguirsi di lagune separate dal mare e da isole sabbiose, come Grado, dove è irrinunciabile un giro nel centro storico tra le antichità di epoca paleocristiana, una passeggiata lungomare e una capatina in spiaggia.

  1.  Venezia-Ravenna, La via dei mercanti e dei burci (348 km)
    Il viaggio in bici lungo la ciclovia che costeggia il Mar Adriatico riparte da Venezia e si snoda attraverso le antiche rotte commerciali di fiume e di laguna, attraversa il Parco del Delta del Po e le città più belle dell’alto Adriatico fino a Ravenna.


Ciclovia Alpe Adria
Nota anche come Alpeadria Radweg, questa ciclovia nasce da un progetto italo-austriaco per collegare la ciclabile centro-europea con il mare Adriatico: 425km di piste da percorrere sulle due ruote, muovendosi da Salisburgo a Grado per un tour lungo una settimana.
Partendo dalla città di Mozart, attraverso le valli del Salzach e di Gastein, passando per Böckstein e attraversando la Carinzia, si giunge in Italia. Qui il primo tratto della ciclovia Alpe Adria segue la vecchia ferrovia , da Tarvisio tocca Gemona, Udine, Aquileia e infine Grado.
Nel suo ultimo tratto l’Alpeadria Radweg attraversa il Parco Ardito Desio e le sue opere di artisti di strada per proseguire verso la città di Udine. Da lì, pedalando tra monumenti storici, vigne e paesaggi lagunari si attraversano Palmanova, Cervignano, Aquileia e si giunge a Grado per un viaggio in sella e capelli al vento, immersi nella natura e nella storia.

Udine-Grado - Ottava tappa dell’Alpeadria Radweg

INFO PERCORSO

Lunghezza: 59 km
Tempi: 4 h
Quota massima: 61 m
Difficoltà: bassa